Ottanta casi di femminicidio sull’Isola: una media di una vittima al mese

154

Sono più di ottanta i casi di femminicidio finiti nei dossier della magistratura avvenuti in Sicilia, con una media di una vittima al mese.

Sono le cifre di un “fenomeno”. Numeri che riguardano gli omicidi di donne avvenuti negli ultimi sei anni.

Storie di ragazze, fidanzate e madri, spesso con figli piccolissimi, che sono state uccise da uomini che dicevano di amarle.

L’ultimo è avvenuto pochi giorni fa a Catenanuova. Si tratta dell’omicidio di Loredana Calì. Mentre neanche due settimane fa era avvenuto quello di Nicoletta Indelicato, la giovane 25enne di origini rumene nelle campagne di Marsala.