Droga: sequestrate 6,2 tonnellate in veliero a largo Sicilia

149
Un fermo immagine tratto da un video diffuso dalla Guardia di Finanza in relazione al sequestro di 11 tonnellate di hashish a bordo di un veliero in acque internazionali al largo della Sicilia. Due le persone arrestate. Ragusa, 29 novembre 2018. ANSA/ US GDF +++ NO SALES - EDITORIA L USE ONLY +++

Arrestati i membri dell’equipaggio, tutti spagnoli

Un sequestro di 6,2 tonnellate di hashish trasportate in una imbarcazione a vela di oltre 12 metri, intercettata in acque internazionali al largo delle coste siciliane, è stato effttuato nella notte tra il 10 e l’11 aprile da una task force congiunta della Guardia di Finanza.

L’operazione è stata portata a termine da unità aeree e navali del Gruppo Aeronavale di Messina, dal Roan di Palermo, dal Nucleo Pef – Gico di Palermo, dal Nucleo Polizia Economico Finanziaria di Ragusa e dalla Tenenza di Pozzallo, coordinati dal Servizio Centrale Investigativo Criminalità Organizzata.

Sono stati arrestati i tre membri dell’equipaggio, tutti cittadini spagnoli. L’operazione si inquadra in una più ampia attività di collaborazione internazionale tra le autorità francesi, quelle spagnole, la Direzione Centrale per i Servizi Antidroga italiana e la Guardia di Finanza. Nella mattinata di oggi, alle ore 10:00, presso la Sala Polifunzionale del Comando Provinciale di Ragusa, si terrà una conferenza stampa per illustrare i dettagli dell’operazione, alla presenza del Procuratore della Repubblica, Fabio D’Anna.(ansa)