Lavoratori precari occupano il teatro Bellini di Catania

68

Da tempo sono in attesa della stabilizzazione. Da qui la decisione  dei lavoratori precari di occupare questa mattina il teatro Massimo Bellini di Catania.

“Siamo di fronte a un tentativo di affossamento del Bellini che va avanti da troppi anni e che nonostante i tanti proclami, si aggrava sempre più – dichiara il segretario regionale del sindacato Snalv, Confsal, Antonio Santonocito -. Da una parte abbiamo una ventina di lavoratori tenuti in uno stato di precariato cronico senza motivo apparente, dall’altro i fondi regionali per il funzionamento del Teatro vengono decurtati sempre più. Non si tratta di un caso, ma un preciso piano di distruzione del Teatro dedicato all’illustre catanese Vincenzo Bellini”.