Sicilia Outlet Village e il turismo internazionale

297

Oggi un vero polo di attrazione turistica che oggi dà lavoro a circa 800 persone

Consolidare e far crescere le presenze turistiche. È uno degli obiettivi di Sicilia Outlet Village, di proprietà di Arcus Real Estate (Gruppo Percassi) che si trova ad Agira, nel cuore della Sicilia, in provincia di Enna. Inaugurato nel 2010, 30mila metri quadrati di superficie, 140 negozi il Sicilia Outlet Village è considerato oggi una vera e propria “Shopping Tourism Destination”: polo di attrazione turistica che oggi dà lavoro a circa 800 persone. 

figure of aside

Una strategia portata avanti dal management che ha coinvolto anche i negozi che si trovano all’interno del Village, che nel tempo si sono rinnovarti puntando ai consumatori internazionali: russi, statunitensi, cinesi, arabi e giapponesi. «Ed è proprio per questa tipologia di turisti che abbiamo pensatio quest’anno di inserire un nuovo servizio che è il tax refund – spiega – Anna Resina, head of management di Arcus Real Estate -: all’interno dell’infopoint i nostri clienti extra Ue possono ottenere instantaneamente il rimborso dell’iva sugli acquisti fatti». Sicilia Outlet Village ha anche creato un’offerta d’intrattenimento e una strategia di marketing che punta a valorizzare le bellezze del territorio, attraverso partnership con gli enti di promozione turistica e sinergie con strutture ricettive, tour operator e stakeholders: basti pensare alla collaborazione con Traghetti Caronte & Tourist, la società che collega la Sicilia alla Calabria. 

La scelta del Sicilia Outlet Village di sostenere il territorio

figure of aside

Su un altro versante la strategia di Sicilia Outlet Village è quella di sostenere e promuovere le eccellenze della regione grazie a partnership con enti ed associazioni locali. Forte il legame con il territorio, come sottolinea Cesare Greco, center manager del Sicilia Outlet Village: «Il Village – dice – si distingue per le sporsorizzazioni e la partecipazione alle varie manifestazioni che vengono svolte in Sicilia». Con questo spirito sono nate diverse partnership, come quella con Radicepura Garden Festival, biennale internazionale dedicata al garden design e all’architettura del paesaggio del Mediterraneo: qui Sicilia Outlet Village sostiene il giardino “The Babylonian cradle”, una proposta che esplora l’archetipo del giardino come artefice di piacere, luogo sacro in cui celebrare la natura rigogliosa con i suoi frutti e profumi. Recente la partenership con il comune di Noto per la sponsorizzazione della celebre Infiorata, giunta alla sua 40° edizione: quest’anno la manifestazione intitolata “Bentornati! Storie di Siciliani in America” è stata dedicata ai siciliani d’America. Un’altra partnership ritenuta strategica per il territorio e per la valorizzazione dei suoi beni, in cui pubblico e privato cooperano per rilanciare arte e cultura, è quella stretta con l’assessorato ai Beni culturali della Regione siciliana per dare nuova luce e restituire al pubblico l’eccezionale ricchezza di Villa Romana del Casale che è stata “adottata” dal Sicilia Outlet Village.(il sole 24 ore)