Detenuto spaccia in carcere droga comprata durante i permesso premio

22

Al Pagliarelli un detenuto approfittava dei permessi premio concessi per rifornirsi di droga e rivenderla ai detenuti dopo essere tornato in cella. Gli agenti di polizia penitenziaria hanno eseguito un’ordinanza di misura cautelare in carcere nei confronti di G.M., residente allo Zen, accusato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

A scoprirlo sono stati gli agenti di polizia dopo lunghe indagini – svolte sotto il coordinamento del capo della polizia penitenziaria, Giuseppe Rizzo, e della Procura di Palermo – che hanno consentito di svelare come avvenisse lo spaccio all’interno del Pagliarelli.