Palermo: turista cinese con raffreddore e febbre alta , sospetto caso di coronavirus

167

Sospetto caso coronavirus a Palermo. Un turista cinese con febbre alta e raffreddore è stato trasportato all’ospedale Cervello nel reparto di malattie infettive. All’uomo sono stati prelevati dei campioni di sangue che saranno inviati prima al Policlinico e poi eventualmente all’istituto Spallanzani di Roma per ulteriori verifiche.
Ad allertare i soccorsi sono stati i titolari della struttura alberghiera dove il cittadino cinese alloggiava, l’Hotel Sitano di corso Vittorio Emanuele. Il turista si trovava nella sua stanza, fiaccato da febbre e raffreddore, e si è rivolto alla reception per chiedere aiuto. Dalla struttura alberghiera hanno quindi chiamato il 118 raccontando la circostanza. Poco dopo sono intervenuti i sanitari a bordo di un’ambulanza dedicata. E’ scattato il protocollo messo a punto dall’assessorato regionale alla Salute e sia gli infermieri che i medici che l’hanno in cura indossano copricapo, maschera, calzari, camice o tuta idrorepellenti e guanti.
Adesso saranno la analisi a confermare se si tratta di una semplice influenza o se l’uomo abbia contratto il virus che nelle ultime settimane sta seminando il panico in Oriente.