Coronavirus: chiusura dei negozi la domenica e nuove zone rosse

48
Coronavirus

Nella serata di giovedì arrivano due provvedimenti del presidente della regione Siciliana Nello Musumeci.

Il primo riguarda l’istituzione di nuove zone rosse, che diventano così dieci sul territorio siciliano. L’Osservatorio epidemiologico della Regione ha avviato il monitoraggio dei Distretti, allargando la consueta valutazione delle incidenze dei positivi per Comune. Tale nuovo monitoraggio ha indotto Musumeci a istituire “zone rosse” in aree ricadenti nei Distretti di Bronte e Vittoria, comprendenti più Comuni. Nello specifico il provvedimento riguarda: Bronte (nel Catanese), Cesarò e San Teodoro (in provincia di Messina), Misilmeri (nel Palermitano) e Vittoria (in provincia di Ragusa) – la cui scadenza viene prorogata – Acate, e Comiso (sempre nel Ragusano), Camastra (in provincia di Agrigento), Ciminna (in provincia di Palermo) e Maniace (in provincia di Catania). Il provvedimento entrerà in vigore sabato 21 fino a giovedì 3 dicembre.

Il governatore Musumeci ha anche disposto la chiusura di tutte le attività commerciali nei giorni domenicali e festivi ad eccezione di farmacie, parafarmacie, tabaccherie ed edicole e del domicilio per i prodotti alimentari, dei combustibili per uso domestico e per riscaldamento.

“Lo dobbiamo – ha spiegato Musumeci – agli operatori della sanità che stanno dimostrando una capacità di intervento senza precedenti, ma lo dobbiamo anche a tutti gli operatori economici che stanno affrontando un momento difficile e, in definitiva, lo dobbiamo a noi stessi, perché bisogna ritornare a una vita il più possibile normale nei tempi che la pandemia impone“.

Nelle ultime 24 ore sono 1.871 i nuovi positivi al Covid-19 registrati in Sicilia, su 11.470 tamponi effettuati; con 40 i decessi, che portano il totale a 1.055. Con i nuovi casi salgono a 33.581 gli attuali positivi con un incremento di 1.479. Di questi 1.772 sono i ricoverati, 4 in più rispetto a ieri. I guariti sono 352.

I nuovi positivi sono così distribuiti per province: Palermo: 512, Catania 441, Messina 264, Ragusa 192, Trapani 166, Siracusa 77, Agrigento 84, Caltanissetta 74, Enna 61