Festa di compleanno finisce in rissa in zona rossa

321
rissa

Doveva essere una festa di compleanno tranquilla, ma è sfociata in una rissa a colpi di bottiglia. E per i partecipanti potrebbero esserci altre conseguenze, visto che i quattro hanno violato le misure di contenimento anti-covid e per loro potrebbero scattare anche delle sanzioni.

La rissa si è verificata martedì a Caltanissetta – ormai zona rossa da 10 giorni – quando una cinquantenne ha deciso di festeggiare il compleanno di un’amica organizzando una festa nella propria abitazione. La festeggiata si è presenta con altri due amici. I quattro hanno cenato e bevuto fino a tarda notte fino a quando, verso le 3, la padrona di casa ha fatto presente di essere stanca e, dopo l’ennesimo brindisi, ha invitato i tre amici a lasciare l’abitazione. Invito che non è stato colto dagli ospiti che hanno continuato a fare bisboccia.

A quel punto è iniziata una discussione, subito degenerata, tra la festeggiata e la padrona di casa colpita a schiaffi e pugni. Quest’ultima ha reagito rompendo una bottiglia in testa all’ospite ormai sgradita. Sono intervenuti un’ambulanza del 118 e la polizia. I sanitari hanno medicato le ferite delle due donne che hanno riportato escoriazioni agli arti, al volto e alla testa.