Psichiatra Asp arrestato per concussione, falso e truffa

231
medico

Un dirigente medico psichiatra, dipendente dell’Asp di Ragusa, è stato posto ai domiciliari per concussione, falso ideologico e truffa aggravata ai danni del Sistema sanitario nazionale da ottobre 2018 a tutto il 2020.

L’uomo è accusato di aver costretto un paziente a recarsi presso il proprio studio privato a pagamento anziché presso la struttura pubblica e di aver consegnato numerose certificazioni medico legali su documentazione intestata Asp di Ragusa ai suoi pazienti dello studio privato. Al professionista sono stati sequestrati anche 32mila euro.