Oggi verrà inaugurata la statua dedicata a Lady Diana

243

Una statua da inaugurare nel giardino di Kensington Palace, circondata dai fiori che amava, e un rendez-vous fra i suoi due figli dopo mesi di tensioni che sono tornati a lacerare la famiglia reale britannica. Così Londra ricorda oggi Dianala “principessa del popolo” nel giorno in cui avrebbe compiuto 60 anni.

Scomparsa a 36 anni nel tragico incidente del tunnel dell’Alma di Parigi, dopo la traumatica rottura con casa Windsor seguita al divorzio dall’erede al trono Carlo, Lady D resta una figura indimenticata nella memoria collettiva di molti e nel mito dei tabloid: inclusi quelli che da viva in qualche modo la perseguitarono.

La commemorazione sarà suggellata dalla cerimonia di scopertura del monumento voluto in suo onore dai principi William e Harry, commissionato fin dal 2017 e affidato poi da un comitato animato anche dalla sorella della defunta, Sarah e da alcune delle sue amiche più care come Julia Samuel, madrina di battesimo del principino George, all’opera dello scultore Ian Rank-Broadley e del designer di architetture da giardino Pip Morrison.

Cerimonia in cui tutti gli occhi sono destinati a concentrarsi sulla presenza ravvicinata dei due figli, William e Harry, duca di Cambridge e duca di Sussex, al primo faccia a faccia dopo quello fugace dell’aprile scorso in coda al funerale del nonno, il principe consorte Filippo; e dopo i mesi di fibrillazioni innescati dallo strappo dalla Royal Family del secondogenito, caratterialmente il più simile alla madre.

Scontata l’assenza di Meghan Markle, rimasta in California per accudire il piccolo Archie e la neonata Lilibet, resta incerta quella di Kate Middleton, consorte di William. Mentre non mancherà una rappresentanza significativa degli Spencer, il casato di Lady D. E non si faranno invece vedere, come largamente previsto per ragioni di opportunità – oltre che per impegni istituzionali previsti ad orologeria in Scozia fino a tutta la giornata di domani – sia la 95enne regina Elisabetta, sia il suo primogenito e successore alla corona Carlo con la seconda moglie Camilla.