Comuni: bocciata linea Tram in centro Palermo, è polemica

134

Una delle opere simbolo dell’amministrazione comunale di Palermo guidata da Leoluca Orlando, la Linea A del Tram che avrebbe dovuto attraversare l’asse centrale della città costituito da via Roma e via Libertà, è stata bocciata dal consiglio comunale con un emendamento approvato questa sera in aula con 21 voti a favore, 9 contrari e 3 astenuti. Una decisione che potrebbe adesso pregiudicare la realizzazione dell’opera, che prevede intanto altre tre linee e poi altre tre, per complessivi 700 milioni di finanziamenti.

Il sindaco Leoluca Orlando e la giunta comunale definiscono l’approvazione dell’emendamento “un atto di irresponsabilità politica che produce danni incalcolabili per la città e che l’amministrazione comunale cercherà di limitare facendo valere la evidente illegittimità di questa scelta amministrativa in ogni sede competente”.
“Siamo in presenza di una scelta palesemente illegittima – prosegue la nota dell’amministrazione comunale – anche per eccesso di potere e contraddittorietà”.
Soddisfazione per la bocciatura della Linea A del tram viene invece espressa dalla Lega: “una battaglia che conduciamo dall’inizio della consiliatura, non perché contrari all’idea del tram in generale, ma perché questo progetto avrebbe devastato la nostra città”, dichiarano i consiglieri del carrocio Marianna Caronia e Igor Gelarda